“In cucina oso, ma con la testa, non con colpi di testa. Mi definisco una chef anomala, perché non vivo in funzione dei riconoscimenti. Le vere sfide le pongo a me stessa”.

Determinata e appassionata, lei è Valentina Galli, chef del ristorante Il Tiranno Caportigia Restaurant di Siracusa. Di origini milanesi, ma siciliana di adozione. “La Sicilia mi ha stregata – racconta – a 17 anni quando per la prima volta venni per uno stage formativo: ero una studentessa dell’alberghiero…

Articolo: http://www.cronachedigusto.it/i-nostri-consigli/dove-mangio/27571-la-cucina-damore-di-valentina-galli-la-qcheffinaq-de-il-tiranno-qoso-senza-colpi-di-testaq.html